Commemorazione eccidio forte San Martino


12 Gennaio 2019 – 75° anniversario dell'eccidio avvenuto al Forte di San Martino

La mattina del 12 Gennaio 2019 ci siamo recate in Piazza Remondini per dirigerci verso il Forte di San Martino insieme alla prof. Tozzi, al preside e alla vicepreside. Giunti a destinazione non abbiamo aspettato molto prima di assistere alla cerimonia.

L’introduzione con cui siamo state accolte è stata:

Il 14 Gennaio 1944, otto patrioti: Dino Bellocci, professore, Giovanni Bertura, tipografo, Giovanni Giacalona, straccivendolo, Romeo Guglielmetti, tranviere, Amedeo Lattanzi, giornalaio, Luigi Marsano, saldatore elettrico, Guido Mirolli, oste e Giovanni Veromelli, falegname, vennero condotti al Forte di San Martino per essere fucilati.

Il tenente dei carabinieri, Giuseppe Avezzano Comes e il plotone ai suoi ordini, si ribellarono con straordinario coraggio all’ordine illegittimo. I patrioti vennero massacrati dagli ufficiali fascisti e dai nazisti presenti”.

Alla fine della cerimonia, durata circa mezz’ora, siamo andate via dal Forte per tornare in Piazza Remondini, al bar, dove ci è stata offerta una cioccolata calda e della focaccia.

Carbone Jada, Furnò Nicole e Rossi Veronica 3^ B

san Martino.jpg