Ricordiamo l'eccidio di Forte S. Martino


73° anniversario eccidio  del Forte S. Martino

commemorazione il 14 gennaio 2017

L’eccidio sarà ricordato alle ore 10.30, presso il Forte di San Martino, (accesso da Via Padre Semeria), con Orazione commemorativa di Luca Borzani (Presidente Palazzo Ducale – Fondazione per la cultura). L’occasione è particolarmente vicina ai temi didattici affrontati nelle classi terze. Il Comune di Genova ha espressamente invitato alla partecipazione le Scuole del territorio.

L'EVENTO:

Il 14 gennaio 1944, durante la II guerra mondiale, otto patrioti furono condotti al Forte San Martino da milizie nazi-fasciste per essere fucilati per “rappresaglia”.

Il plotone d’esecuzione, formato da giovani Carabinieri chiamati appositamente nel cuore della notte dai nazi-fascisti, si ribellò all’ordine del comando tedesco: anziché sparare alle spalle dei condannati, schierati faccia al muro, rivolse visibilmente le armi in alto e sparò in aria. Disubbidendo, ciascuno di loro rischiò la vita.

Gli otto patrioti vennero poi barbaramente massacrati, due a due, dalle milizie nazi-fasciste presenti.

Il comandante del plotone, tenente Giuseppe Avezzano Comes, fu in seguito incarcerato e torturato. 

Il fatto è significativo in quanto le autorità nazi-fasciste intendevano inasprire il clima di terrore sulla popolazione, ma la ribellione del plotone fu un segnale forte di “Resistenza”.

Ulteriori informazioni a questo link:

http://www.istitutoresistenza-ge.it/Documenti/san_martino.html

Vista la contiguità della nostra Scuola con il luogo dell’eccidio, è prevista la partecipazione di una delegazione di alunni, genitori, docenti, alla commemorazione di sabato 14 gennaio 2017.

Il Municipio VIII Medio-Levante, per ringraziare gli studenti, i genitori ed i docenti partecipanti, organizza nell’occasione una merenda a base di focaccia e cioccolata calda. 

CI-101 COMMEMORAZIONE ECCIDIO FORTE S. MARTINO.pdf